Accedi all'area riservata

Contattaci per una consulenza gratuita

Servizi offerti ai privati
Indagini personali e patrimoniali Controllo infedeltà coniugale Informazioni pre-matrimoniali Investigazioni per la rideterminazione dell’assegno di mantenimento Affidabilità tate, colf e badanti Ricerca persone
Security e tutela della persona
Tutela della persona e Stalking Analisi, progettazione ed attuazione sistemi e strategie di sicurezza per la persona, per l’abitazione e l’ambiente lavorativo Tutela della persona: accompagnamento Security per feste private e convegni
Tutela e difesa dei minori
Pericoli correlati all'uso di internet Controllo cattive amicizie Pericolo droga e alcol Abbandono scolastico Indagini per l'affidamento dei minori Assegno di mantenimento dei figli
Servizi per aziende e professionisti
Antitaccheggio Controllo malattia dipendenti Assenteismo Verifica infedeltà soci e dipendenti Indagini su infortuni dei dipendenti Contro spionaggio Indagini pre-assunzione Sicurezza informatica e investigazioni digitali Sicurezza di locali, depositi e magazzini Bonifiche telefoniche ed ambientali Creazione e predisposizione di ambienti sicuri Sicurezza personale e accompagnamento clienti Interpreti multilingua di massima riservatezza
Servizi per istituti assicurativi
Investigazioni penali
Dove trovarci
IIE - Istituto Investigativo Europeo
Via Conte Giusso 12/a - Bari

Tel / Fax: + 39 080.967.72.34
info@istitutoinvestigativo.it

Mobile Phone: +39 334.542.92.42
Tutela e difesa dei minori

Abbandono scolastico, bullismo, cattive compagnie, tossicodipendenza, investigazioni digitali per la difesa da molestie ed addescamenti in Internet.

Tutte le investigazioni inerenti le c.d. “fasce deboli”, con particolare riferimento ai minori, verranno trattate con particolare professionalità, affiancando all’esperienza tecnica dell'investigatore privato, anche competenze derivanti da studi pedagogici, psicologici ed orientativi.
Pericoli correlati all’uso di Internet, dei programmi di chat, dei social network e dei programmi di file sharing
Internet è uno straordinario strumento di comunicazione che tuttavia nasconde molte insidie e pericoli in cui possono incorrere i nostri figli ancora troppo fiduciosi ed ingenui nei confronti di ciò che li circonda. Il mondo virtuale non è qualcosa di astratto ma di concreto e possibile: ogni immagine, filmato ed oggetto è realmente esistente come file sul computer di qualcun altro utente collegato alla Rete. Le identità sono spesso false e, dietro un coetaneo può celarsi un adulto che cerca in maniera subdola di adescare il giovane malcapitato.

I nostri specialisti di Sicurezza Informatica e Investigazioni Digitali si occuperanno di intervenire sui PC in uso ai minori per verificarne l’utilizzo, i contatti e l’eventuale presenza di pericoli da parte di possibili adescatori. Attueranno tutte le contromisure necessarie per rendere i vostri computer sicuri ed idonei alla navigazione in Internet anche senza la costante presenza di un adulto.
Controllo cattive frequentazioni

Fare il genitore e l’educatore è difficile, soprattutto quando i figli sono nell’età dell’adolescenza, quando si va formando il carattere e si prendono decisioni che potranno influenzare la vita futura. E’ un momento in cui le amicizie e le compagnie sono molto importanti e possono far pendere l’ago della bilancia da un lato o dall’altro. Il genitore deve essere informato sulle frequentazioni dei propri figli per essere sempre pronto ad intervenire nel momento del bisogno.

Effettuiamo con la massima discrezione e professionalità, investigazioni ed accertamenti sulle compagnie e le frequentazioni dei più giovani, così da consentire al genitore di acquisire tutte le informazioni desiderate, senza esporsi in prima persona per non rischiare di rovinare il rapporto fiduciario instaurato.
Pericolo droga e alcol
Investigazioni e pedinamenti finalizzati a verificare e scongiurare l’uso di sostanze stupefacenti o alcolici, in particolare modo da parte di adolescenti. 
Abbandono scolastico
Investigazioni e pedinamenti per verificare e scongiurare l’abbandono scolastico da parte di minori o giovanissimi.
Indagini per l’affidamento di minori
I diritti ed i doveri che regolamentano il rapporto tra genitori e figli va oltre il rapporto esistente tra i coniugi ed è tutelato anche a livello costituzionale. Quando i genitori decidono per la separazione il Giudice decide sull’affidamento dei figli minori, solitamente congiunto, e che nel caso di bambini molto piccoli, vede la madre quale genitore di riferimento. Raramente su accordo dei genitori o per la sussistenza di motivazioni gravi e per la salvaguardia degli interessi del minore, l’affidamento potrebbe essere disposto in maniera esclusiva alla madre e, più raramente, in favore del padre.

A meno che il Giudice non disponga diversamente, il coniuge affidatario ha l’esercizio esclusivo della potestà e l’usufrutto legale dei beni del minore. Tuttavia il genitore non affidatario deve continuare a vigilare sui figli e assicurarsi che non vengano adottati comportamenti o prese decisioni dannose e pregiudizievoli per gli stessi da parte del genitore affidatario ed in questi casi può ricorrere al Giudice.

Effettuiamo investigazioni finalizzate alla raccolta documentata di prove sul comportamento scorretto dei genitori affidatari che non adempiono ai loro doveri nei confronti dei figli minori, che il genitore non affidatario potrà utilizzare in sede giudiziale per l’ottenimento dell’affidamento.
Investigazioni per la rideterminazione dell’assegno di mantenimento dei figli
La determinazione dell’importo dell’assegno di mantenimento dei figli in caso di separazione, a carico del genitore non affidatario, viene regolamentata dall’art. 155 comma 4° c.c. Il Giudice dovrà valutare: le attuali esigenze del figlio, il tenore di vita del figlio goduto quando viveva con entrambe i genitori, i tempi di permanenza presso ciascun genitore, le risorse economiche di ciascuno dei genitori, la valenza economica dei compiti domestici e di cura assunti da ciascun genitore e, fondamentalmente, il reddito del genitore che deve pagarlo.

Effettuiamo investigazioni finalizzate a verificare le reali fonti di reddito del genitore obbligato al pagamento dell’assegno di mantenimento, come ad esempio la mutata situazione lavorativa o un eventuale secondo lavoro; l’eventuale convivenza con un soggetto terzo; individuazione di testimoni utili, ecc., fornendo prove documentate inconfutabili, da utilizzare in sede giudiziaria.


Contattaci e fissa un appuntamento per una consulenza gratuita e senza impegno: i nostri esperti sapranno prospettarti tutte le possibilità e dare tutte le delucidazioni e i chiarimenti necessari, per consentirti di scegliere serenamente se avviare o meno un’attività investigativa e per quale fine.